De Palma, il campione che fu leggenda

Scritto da Andrea de Adamich.

Siamo nell'era di Michael Schumacher e di Fernando Alonso, l'era dei record di campionati del mondo vinti, di Gran Premi, di pole position, e di podii consecutivi.
I confronti sono sull'immediato, praticamente sul presente o quasi, al massimo si spazia verso l'indimenticabile Ayrton Senna, anni ‘90.
Ogni tanto si tentano anche confronti con il passato, ma sempre relativamente recente, come quello di Manuel Fangio, anni ‘50: era più bravo lui o lo è oggi Schumi?
La risposta è scontata: ogni campione lo è nella propria epoca, non sono possibili confronti a distanza, perchè bisognerebbe teoricamente poterli avere tutti insieme, nella stessa pista e nello stesso momento, in un mitico e leggendario confronto, logicamente da fantascienza.


Ma ecco che il lavoro "storico" di un giornalista appassionato, ci riporta improvvisamente verso una storia, verso un campione delle quattro ruote, dimenticato da noi, ma non nel paese che lo ha visto immigrare, valorizzarsi e divenire un mito: Ralph De Palma (1882-1956).Maurizio De Tullio ha avuto la passione, la tenacia, la professionalità di rievocare la vita e le gesta di questo emigrante italiano che da Biccari, in provincia di Foggia, è riuscito a far diventare il suo nome quasi leggenda, pur dimenticato poi nei suoi lidi natali.
Il libro rievoca non solo le gesta del pilota De Palma, ma di tutto quel mondo in cui lui ha vissuto; mondo difficile, diffidente e che solo di fronte a fatti concreti lo ha accettato per le sue doti ed i suoi valori.
Ci si chiede spesso se abbia più valore il pilota o la macchina che guida; ai tempi di De Palma la risposta era scontata: l'uomo-pilota di quegli anni prevaricava qualsiasi valore tecnologico primordiale che le vetture potevano disporre.
Il pilota non aveva solo capacità di guida, ma tanto coraggio, spavalderia, adattamento; il che fa di De Palma e del contenuto del libro un tema da approfondire e da non perdere.

Copyright by Koinè Comunicazione srl | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Full Review William Hill www.wbetting.co.uk